Gli orrori dell’estate

Lo so, è un mio problema. Ne sono profondamente conscia: è tutto un mio problema. Il fatto è che ci sono molte cose degli esseri umani che mi fanno ribrezzo, delle piccolezze eh, ma in cui preferisco non incappare durante le mie giornate.

Il fatto è che l’estate me li sbatte contro il continuazione. Orrori orrori orrori.

Parlando di etimologia, vi ricordo che la parola “orrore” è collegata al fenomeno dell’orripilazione, quello che volgarmente viene chiamata “pelle d’oca”. Quindi, nulla quanto “orrore” può ben descrivere quella sensazione che mi coglie quando vedo certe cose e i peli delle braccia mi si rizzano, un brivido freddo mi parte dalla nuca giù dritto fino al coccige.

Foto di tipe discinte. Gli orrori dell'estate.

Il fatto è che…

  • i piedi delle persone sono terribili. Perché non vi tagliate le unghie? Perché non li nascondete se sono pelosi più di quelli di un hobbit?
  • io non voglio sapere che mutande state indossando. Se decidete di indossare dei pantaloni molto chiari o molto attillati, dovreste fare il passo successivo: esistono dei perizoma. Li usavano persino gli Etruschi, suvvia.
  • i pantaloni bianchi su un uomo sono un crimine. Non so, fa troppo (troppo) Claudio Baglioni.
  • i deodoranti non sono un optional. Non in una società che vuole definirsi progressista. Sono certa che se domani tutti noi smettessimo di usare i deodoranti, partirebbe una guerra violentissima a tutti i livelli della popolazione. Una questione di sopravvivenza.
  • prima ci si lava e poi si mette il deodorante. Questa cosa in molti non sembrano averla capita. Forse dovremmo fare delle campagne di sensibilizzazione nelle metro.
  • uomini, abbottonatevi la camicia. L’aspetto un po’ tamarro hippie con la camicia aperta a metà petto non è lecito fuori dagli anni ’60. Mi state costringendo a guardare il vostro petto glabro o villoso, a immaginare i vostri capezzoli, e la cosa non mi piace.

paragrafo blossom

Prendete questa lista come ironica. Finisco questo post ricordando che ciò che rende davvero bella la nostro società è che ognuno di noi è libero di fare ciò che vuole, di vestirsi come gli piace e di lavarsi quanto… No, sul lavarsi sono intransigente.

è un fatto bellissimo che siate liberi di vestirvi come Francesco Sarcina delle Vibrazioni. Ciò non toglie che se lo farete, probabilmente causerete attorno a voi della pelle d’oca (la mia). Ma io stessa sono certa di procurarla a un sacco di sconosciuti chissà per quali altri motivi.

Un po’ di orripilazione mi sembra un giusto prezzo da pagare per la libertà.

(Citazione forbita che Oscar Wilde levate).

16 Comments

  1. Divertente, ironico e scritto bene. Senza contare il fatto che ci sono un numero impressionanti di verità da far inorridire anche il più duro di stomaco. Concordo sul fatto che si debba lavare prima del deodorante e, da maschio, ti posso dire che la camicia aperta a metà busto stile Miami Vice fa schifo anche a me.

    Piace a 1 persona

  2. Sono d’accordo su quasi tutto, eccetto sul deodorante che tante persone usano in modo indiscriminato e si sentono a posto per tutto il giorno. Anche se la pubblicità assicura la tenuta per tante ore, non funziona così. Se sudi il deodorante amplifica la puzza. Meglio portare salviette umide e usarle quando necessario, meglio ancora andare in un bagno e sciacquarsi con acqua fresca. 😉

    Piace a 1 persona

      1. Anche io sarei anche per gli uomini con ascelle depilate o per lo meno con peli accorciati, ma non volevo sembrare eccessiva… anche perché il pelo trattiene il sudore e i cattivi odori… quando stavo con il mio ex l’avevo obbligato ad accorciare i peli delle ascelle anche se erano partite discussioni perché secondo lui i veri uomini non si depilano e magicamente aveva risolto il problema del cattivo odore, perché lui si lavava e metteva il deodorante ma non era sufficiente

        "Mi piace"

  3. Che orrore i piedi, una vera fobia per me! 🙈
    Ironicamente parlando, aggiungerei anche i pantaloncini filo chiappa indossati in città NON di mare: rimango sempre sconvolta nel vedere le chiappe altrui ostentate così sfacciatamente! E parlo in generale senza fare distinzioni di età o dimensioni 😅

    Piace a 1 persona

  4. Meravigliosamenhte Stupendo, lo so non si può dire, ma lasciami passare questo esuberante commento. Sei ancora STRAFORTUNATA a non avermi mai visto Ahahahahahahahahahahaha. Ti auguro un buon inizio settimana

    "Mi piace"

  5. Vogliamo parlare delle infradito in città? peggio ancora sugli uomini
    e, sempre in tema di uomini, bermuda a metà polpaccio (aaargh) e canotta con ascella pezzata in libera uscita …da abbattimento istantaneo

    certo che anche certe ragazze con pantaloncino che non si capisce se sia veramente uno short o una cintura alta….

    "Mi piace"

  6. Che tristezza, e quante BRUTTE persone.
    Il piede è la parte più elegante e sensuale in una donna e va mostrato (sono convinto che anche per una donna sensibile provi lo stesso sentimento verso un bel piede maschile). E’ anche la parte più sincera del corpo umano, non la puoi abbellire con il trucco ma la puoi esaltare; e questo ne esalta sia i pregi che i difetti. Non è per un caso che si colorano le unghie dei piedi e delle mani.
    Il pantalone bianco è elegante, e soprattutto dona luminosità alla figura della persona. In un mondo di soli pantaloni grigi o blu rende giustizia al termine ‘varietà’. Inoltre, ogni uomo ed ogni donna sceglie il colore che meglio si abbina ai propri colori ed alle proprie forme; il marrone non sta bene a tutti come non sta bene il bianco, e via dicendo.
    La camicia sta anche bene sbottonata se sotto trova posto una bella maglietta.
    Il pelo e il glabro sono caratteristiche dell’uomo, e l’uomo va apprezzato per come è fatto, poiché nulla è casuale. Ciò che per voi è brutto lo è solo ai vostri occhi; il vero brutto è la mancanza di armonia.
    L’unica cosa su cui mi trovo d’accordo sono le unghie, che vanno curate come ogni altra parte del corpo (armonia).
    Salvata solo perché voleva essere ironico, tuttavia è a me che è venuta la pelle d’oca leggendo il post, e relativa cascata di commenti. Questa è la mia unica partecipazione attiva su WordPress, ma mi premeva spezzare una lancia a favore dei piedi, che sono uno dei tanti motivi per cui apprezzo l’estate sopra tutte le altre stagioni. Camminate a piedi nudi, per me è come se camminaste nude, ed io adoro il corpo nudo.

    "Mi piace"

    1. Certo che è ironico. è terribile essere presi per seri quando non lo si è, o essere giudicati come brutte persone quando non si ha mai avuto la possibilità di avere una chiacchierata a quattrocchi con quella persona. Come fai a dire che qualcuno è una brutta persona se non ti fai raccontare (dal vivo) cosa lo emoziona, cosa lo fa soffrire, quanto ama e ha amato?
      La cosa, invece, davvero bella è che io amo il genere umano e la sua varietà e le mille sensibilità (e gusti) diversi che lo popolano. E non scherzo quando dico che credo profondamente nella libertà che lo caratterizza. E considero un valore imprescindibile che possiamo vestirci come vogliamo.
      Poi, a me i piedi delle persone non piacciono… Ma che ci posso fare? Ho avuto fidanzati che amavano i miei, e lasciavo che me li baciassero e li adorassero come desideravano.
      Ripeto: libertà.
      (Di essere se stessi).
      Grazie per il tuo commento e il tempo speso per esprimere i tuoi pensieri. 🙂

      Piace a 1 persona

      1. Quando dico ‘brutta persona’ mi riferisco a quello specifico e disprezzabile sentimento espresso esplicitamente ignorando la sua intera esistenza, in quanto le nostre vite sono tutte giustamente sensate e caratterizzate da bellezze e da bruttezze. E’ nello specifico che ci si può esprimere. Certo non è un giudizio sulla tua persona, che mi pare curiosa ed esteticamente più che gradevole, per cui mi asterrei certo da giudizi sommari; per quanto questi facciano sempre comodo e diano colore anche loro a sentimenti effimeri, e pure apprezzabili.
        Mi spiace che tu disprezzi i piedi, è un tratto comune a molti, ma sono certo sicuro che hai i tuoi buoni sentimenti, su questo non dubito. Comunque, come appunto anche tu dici: ‘libertà’. Influenziamo per il bello, per ciò che ci piace piuttosto che per ciò che disprezziamo, dove possiamo. Se coprissero i loro bei piedini non sai quanto infelice rimarrei io. Lasciamo campare tutti, piedi compresi.
        Buona giornata. 🙂

        "Mi piace"

  7. Morta. Sono morta dal ridere 🤣🤣🤣 condivido tutto tranne i pantaloni bianchi sugli uomini. A volte non mi dispiacciono, dipende chi li indossa 😏

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...