Sono nata il primo maggio

Sono nata il primo maggio, quindi, davvero: come fai a dimenticarti del mio compleanno? Sarà che a nessuno frega mai un cazzo.

Sono nata il primo maggio, e tu non mi avresti fatto gli auguri lo stesso. Sai, non me li faceva neanche mia nonna, il mio ex, mio padre, tipo 8/9 della mia famiglia (e io, ho una famiglia molto numerosa, con 10 cugini primi).

baciati dall'ansia

Poi, sai, ci sono quelli che hanno usato la data del mio compleanno per ripicca, vendetta personale, o altro. Ci sono quelli che mi hanno portata in un motel e, dopo avermi usata qualche ora, mi hanno scaricata regalandomi un cd usato. Un anno, poi, ho ricevuto al posto di un biglietto d’auguri, una lunga lista di cose che avrei rimpianto, “questa è una promessa”, così finiva.

D’altronde è una data come tante.

Ma auguri di che?

Davvero, festeggio nel giorno della festa dei lavoratori, io che nemmeno due centoediecielode e la voglia di fare hanno salvato da 11 mesi di disoccupazione. Sì, il primo maggio sono 11 mesi.

 

Auguri, che sei sopravvissuta. Auguri, che sai sorridere. Auguri, che non ti hanno mai fermata. Auguri, che ti ami. Auguri, che credi tutto possa cambiare in meglio. Auguri, che ti senti di avere 13 anni. Auguri, che hai di fianco delle belle persone, nonostante tutto.

Auguri, che sia l’anno buono.

Annunci

11 Comments

  1. Auguri a noi ma soprattutto a te, questo post ispira riflessione e comunque leggo tra le righe, fortuna che c’è di fianco una bella persona.
    Ciao

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...