0

Say YES, anche sottovoce

Cosa succede in una famiglia cattolicissima irlandese, dopo lo storico referendum del 22 maggio?

Ho provato a immaginarlo, ve lo racconto sul blog di Seicappelli.

Seicappelli

E d’accordo con lui si è dimostrato anche il ministro della Sanità, Leo Varadkar, che ha parlato di “giorno storico per il Paese”. Andiamo, quindi, a vedere col nostro inviato in diretta i festeggiamenti che stanno riempiendo la capitale.

Lloyd Spense la televisione, premendo con forza il bottone rosso. Guardava la cena inconsolabile, con lo sguardo incredulo e al contempo arrabbiato di chi non si capacita di qualcosa.

– Oh, Lloyd, non farla più lunga del dovuto. Cosa possiamo farci ormai?

–  È un giorno nero per il nostro Paese, ecco. Storico in questo senso: d’ora in poi non ci sarà più moralità.

– Gli omosessuali ci sono sempre stati, tesoro. Non è che adesso le cose cambieranno con sto referendum – continuò la moglie, con occhi comprensivi.

– Non posso accettare di vivere in una nazione che abbia legalizzato qualcosa che va contro la legge del Signore. Questa nazione…

View original post 307 altre parole